Apple blocca le pubblicità di iAD nelle applicazioni per bambini

Nell’era della pubblicità, finalmente una notizia che farà felice i genitori, e forse un po meno gli sviluppatori. Secondo quanto riporta MacStories, Apple ha recentemente deciso di eliminare i banner pubblicitari di iAD dalle applicazioni realizzate esclusivamente per i più piccoli.

La “scoperta” è stata fatta a spese dello sviluppatore di Dex, un browser di Pokémon gratuito, che dopo aver visto azzerate le proprie entrate ha scritto ad Apple ottenendo la seguente risposta:

Ciao Michael,

il nostro team revisiona periodicamente le applicazioni che usufruiscono del network iAd, per garantire che tutti gli annunci siano allineati con le esigenze dei nostri inserzionisti. Attualmente, le aziende che pubblicizzano i propri prodotti con il nostro network preferiscono che i loro banner non siano inseriti in applicazioni dedicate esclusivamente ai più piccoli, visto che i loro prodotti non sono destinati a quel tipo di pubblico.

Apprezziamo la tua collaborazione.

 iAd Network Support Apple, Inc. 1 Infinite Loop Cupertino, CA 95014

In effetti si tratta di una buona notizia, che però potrebbe piacere poco ai vari sviluppatori di applicazioni gratuite per bambini, che vedrebbero ovviamente azzerati i propri guadagni ed (a questo punto) sarebbero costretti a far pagare i propri prodotti.

Nell’era della pubblicità, finalmente una notizia che farà felice i genitori, e forse un po meno gli sviluppatori. Secondo quanto…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: