Gli iPad come cartoncini informativi negli Apple Store: ecco alcune curiosità! [Video]

Come annunciato ieri Apple ha festeggiato i 10 anni di Apple Store, apportando alcune modifiche ai propri negozi ufficiali con un cambiamento abbastanza eclatante che riguarda i vecchi cartelli d’informazione, tramite i quali si potevano leggere le informazioni sui prodotti in esposizione. In questo articolo vi sveleremo alcune curiosità relative a questi tipi di iPad.

Un manager di un Apple Store, ci svela alcune informazioni e curiosità riguardo, appunto, questi tipi di iPad montati nei vari negozi, affermando che gli iPad 2 montati per questo scopo sono del tutto identici a quelli commercializzati normalmente, fatta eccezione per alcuni software speciali installati al loro interno che consentono ai dipendenti dello store di interagire con essi in maniera del tutto unica.

Il manager, a dimostrazione di ciò, mostra una serie di gesture che, se effettuate sul display di questi iPad, possono rendere tali dispositivi del tutto identici a quelli venduti normalmente ai clienti, anche a livello software. In pratica una sorta di “sblocco” del terminale.

Un’altra particolarità che ha colpito alcuni clienti presenti in un Apple Store, è stata l’app “Enroll iPad“, una sorta di webclip che lancia una connessione AppleConnect interfacciata con Safari e che consente di associare quell’iPad ad un altro dispositivo presente in negozio, mostrandone le relative informazioni. In questo modo i dipendenti Apple, tramite AppleConnect, possono in remoto modificare le impostazioni dei prodotti e renderle immediatamente visibili sugli iPad esposti come cartoncini informativi.

Insomma, una bella evoluzione, che grazie all’iPad, il numero di informazioni che il cliente può ricevere sono di gran lunga superiori a quelle visibili attraverso un piccolo cartoncino.

Via | MacStories

Come annunciato ieri Apple ha festeggiato i 10 anni di Apple Store, apportando alcune modifiche ai propri negozi ufficiali con…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: