Italian Gestures: la prima linea di abbigliamento al mondo basata su una App iPhone!

[app 342571192]

Lo sviluppatore italiano Giovanni Pasquini ha rilasciato la nuova versione della sua applicazione “Italian Gesture”. Con una novità assoluta: la prima app al mondo collegata a una t-shirt. Con Italian Gestures per iPhone avremo a disposizione i classici gesti che quotidianamente facciamo. Attualmente l’applicazione fornisce la spiegazione relativa ad ogni singolo gesto in italiano e inglese, con un divertente giochino di sovrapposizione immagini tra foto e fumetti da condividere con Facebook e Twitter. [appscreens 342571192]

Un percorso originale per un’idea “made in Italy” che nasce e cresce sul telefono di Apple e diventa prodotto concreto da vestire ogni giorno per esprimere senza parole il vostro stato d’animo. Da oggi sono disponibili online le magliette nate dall’App Italian Gestures che promuovono se stesse e la nuova applicazione che le ha generate.

La prima linea di t-shirt basata su una applicazione per iPhone si appresta a conquistare il mercato dell’abbigliamento ma contrariamente alle aspettative, non è un prodotto statunitense. “Italian Gestures”, la t-shirt che riproduce la tipica gestualità italiana, porta la firma di Giovanni Pasquini che ha lanciato nell’App Store la sua idea di una applicazione che mostrasse al pubblico italiano e anche a quello internazionale i gesti propri dell’espressività degli italiani spiegandone l’origine e illustrandone le modalità.

Dal web all’abbigliamento il passo è stato breve, almeno nella mente iper-attiva dello sviluppatore che, sulla scia del successo su App Store, ha pensato ad ulteriori sviluppi e possibilità. In un anno di lavoro ha organizzato un team, che si è occupato di tutto: dalla grafica delle maglie al sito web, dallo studio del packaging al book di presentazione del progetto, dal campionario di t-shirt alla distribuzione, fino alla presentazione del prodotto finito. Ora le t-shirt sono pronte per essere lanciate ufficialmente sul mercato.

Pasquini ha creato quello che possiamo chiamare un vero e proprio “circolo virtuoso” che da una parte vede l’applicazione promuovere la linea di abbigliamento che a sua volta promuove l’applicazione: un loop continuo che vuol far crescere l’interesse per tutto il progetto: dalla fase virtuale in cui la comunicazione non verbale NVC – No Verbal Comm(unication) viene illustrata (grazie alla mano spigliata di Giacomo Santerini) e descritta (grazie alla paziente ricerca dei testi di Antonella Cistulli) in un software (sviluppato dallo stesso Pasquini) fino alla produzione di beni reali che illustrano attraverso le immagini la filosofia di comunicazione che li ha fatti nascere e per cui vengono proposti al pubblico.

Col tempo, l’idea iniziale si è sviluppata in un vero e proprio dizionario dei gesti, prodotto da una lunga e attenta ricerca bibliografica alla quale Antonella Cistulli si è dedicata con entusiasmo e curiosità (Desmon Morris, Paolo Balboni,Theodore Brun, Paola Celentin, Alan Chapman, Pierangela Diadori, Joe Kiff, Bruno Munari e molti altri) unita a una elaborazione personale che ha suggerito in modo del tutto inedito e originale la ragione di alcune gestualità. All’interno dell’app si trova anche la divertente possibilità di sovrapporre alle immagini della vostra libreria di foto i fumetti che riproducono in maniera scherzosa alcuni dei gesti proposti che possono essere condivisi con i più conosciuti social network.

Tra i gesti illustrati e descritti da Pasquini ci sono il pollice e l’indice che si sfregano indicando “soldi”, l’indice e il medio che si aprono e si chiudono come delle forbici ad indicare “taglia”, le intramontabili corna nel doppio significato di insulto e scaramanzia e anche le due mani, indice e pollice aperti, che si muovo su e giù all’altezza della pancia per indicare… diciamo, insofferenza. L’applicazione Italian Gestures conta nella versione aggiornata di recente quasi una sessantina di gesti tra i più comuni e diffusi: la selezione di quelli più simpatici, eloquenti o famosi fa bella mostra di sé nella serie di t-shirt messa in vendita sotto il brand NVC-ItalianGestures, dentro una confezione studiata appositamente per richiamare l’iPhone e le sue applicazioni, con tanto di QRcode che permette ad ogni utilizzatore di iPhone di leggere il codice con la fotocamera per collegarsi direttamente con l’App Store per completare il circolo virtuoso di cui parlavamo prima.

Le t-shirt si troveranno in vendita in colori assortiti, taglie dalla S alla XXL, ognuno potrà scegliere in base al suo umore o alla sua personalità quale maglia indossare, fino ad arrivare ad una vera e propria collezione. I temi disponibili al momento sono sei in diversi colori e per il lancio è stata attivata una promozione online (si tratta di una prima edizione limitata dotata di un targhetta con numero unico) che permette di selezionare nell’acquisto una tra sei diverse gestures nei colori bianco, nero, grigio mélange, bordeaux, blu, e verde. Tutte le magliette vengono spedite con la confezione dedicata all’applicazione.

Italian Gestures è compatibile con iPhone, iPad e iPod Touch, richiede la versione del firmware 4.0 o successive ed è localizzata in Italiano.

 

[app 342571192] Lo sviluppatore italiano Giovanni Pasquini ha rilasciato la nuova versione della sua applicazione “Italian Gesture”. Con una novità…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: