Nvidia presenta Kal-El, il primo chip quad-core per smartphone e tablet! [Video]

Nel corso del Computex 2011 a Taipei, un nuovo chip quad-core per smartphone e tablet, denominato Kal-El, è stato presentato da Nvidia. Grazie ad una demo chiamata Glowball, sono state mostrate alcune funzionalità grafiche dell’engine interno per la gestione della fisica degli oggetti e delle luci dinamiche, riuscendo a mantenere sempre un ottimo e fluido livello di frame rate.

Nvidia sostiene che Kal-El, successore del Tegra 2, è il primo chip in grado di fare queste operazioni a velocità ragionevoli, dichiarando che una volta ottimizzato sarà in grado di ottenere dal 20% al 30% di velocità in più mostrando inoltre, come disabilitando due core, la velocità complessiva rallenta drasticamente.

Queste sono le caratteristiche tecniche del processore Tegra 3:

  • 4 processori ARM Cortex A9
  • GPU GeForce da 12 core
  • memoria cache shared L2 da 1 Megabyte

Da notare che ogni fotogramma è renderizzato in tempo reale mediante calcoli matematici basati sulle leggi fisiche che governano il moto dei corpi presenti sulla scena, senza l’utilizzo di alcun filmato registrato, come invece accade nella quasi totalità dei giochi attualmente disponibili nel mondo mobile: trattasi dunque del primo esempio di illuminazione dinamica in un simile contesto.

La società non ha fornito altri dettagli, ma il chip dovrebbe entrare in produzione ad agosto e distribuito prima della fine dell’anno a partner non meglio identificati per l’integrazione in tablet e smartphone.

Via

Nel corso del Computex 2011 a Taipei, un nuovo chip quad-core per smartphone e tablet, denominato Kal-El, è stato presentato da…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: