Apple interviene in difesa degli sviluppatori contro Lodsys, LLC

Una vicenda che ha fatto molto discutere nell’ultimo periodo è stata la causa intentata da Lodsys contro alcuni sviluppatori su App Store per via della formula di In-App Purchase. Secondo l’azienda in questione, nonostante Apple avesse pagato e ricevuto regolarmente il permesso di usufruire di quel servizio, lo stesso non vale per gli sviluppatori terzi che operano su App Store.

Tuttavia Apple non vuol rimanere a guardare, in quanto 9 giorni dopo la causa di Lodsys, l’azienda di Cupertino ha aperto una mozione per intervenire direttamente a difesa dei propri developer.

La motivazione sostenuta da Apple riterrebbe gli sviluppatori “individui o piccole entità con a disposizione molte meno risorse di Apple, e insufficienti conoscenze tecniche, abilità e incentivi per difendere i diritti di Apple secondo gli accordi di licenza stipulati”

La Lodsys potrebbe opporsi all’intervento di Apple, ma è molto probabile che quest’ultima venga ammessa a difesa dei propri sviluppatori. La principale difesa di Apple verso l’accusa in questione sarebbe che gli sviluppatori siano autorizzati ad utilizzare i brevetti detenuti da Lodsys in base al license agreement siglato.

Vi terremo aggiornati in caso di nuovi sviluppi!

Via | FOSS Patents

Una vicenda che ha fatto molto discutere nell’ultimo periodo è stata la causa intentata da Lodsys contro alcuni sviluppatori su…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: