L’AppRadio della Pioneer, in grado di rilevare il sistema operativo iOS, è disponibile al prezzo di 399 dollari

La Pioneer ha finalmente dato un prezzo al suo nuovo prodotto AppRadio iniziando così la fase di spedizione. Il nuovo dispositivo AV, in grado di interfacciarsi con iOS, è disponibile su Amazon ed altri negozi. Il prezzo è risultato essere inferiore alle iniziali previsioni dell’azienda che aveva preventivato una spesa per l’utente di circa 500 dollari, assestandosi ufficialmente sull’attuale cifra ci 399 dollari.

Inoltre è stato rilasciato da poco su App Store l’update per per il software di AppRadio, che potete trovare gratuitamente nel negozio virtuale.

Immagine per AppRadio

AppRadio

Pioneer Corporation
(2)
Gratuiti

Quando collegata, l’AppRadio potrà ora trovare calendari, contatti ed immagini dal dispositivo collegato per ulteriori funzioni. Altre implementazioni permettono di effettuare chiamate bluetooth, inviare la vostra posizione attraverso email e trovare indicazioni per le mappe di navigazione. Il Calendario mostrerà informazioni sullo schermo grande quando l’auto è parcheggiata, e lo stesso display potrà ora mostrare immagini e video includendo la possibilità di effettuare un geotag qualora fosse abilitato sull’iPhone.

E’ stata poi aumentata la lista di applicazioni in grado di integrarsi con AppRadio, includendo Inrix, MotionX-GPS e Traffic tra quelle più funzionali, Pandora e Rdio per lo streaming musicale.

L’AppRadio è basato quasi interamente sul supporto per iOS e può comunicare con un iPhone 4 o un iPod Touch di quarta generazione con un interfaccia touchscreen di 6,1” che permette una maggiore interazione con le app. Indipendentemente invece può trasmettere canali radio AM/FM, gestire chiamate Bluetooth più generiche e servire come videocamera posteriore.

Via | Electronista

 

La Pioneer ha finalmente dato un prezzo al suo nuovo prodotto AppRadio iniziando così la fase di spedizione. Il nuovo dispositivo…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: