djay: sii tu il dj del prossimo party! | Recensione iSpazio

App ID errato

Sicuramente avete partecipato anche voi, almeno una volta, ad una di quelle feste noiose, dove sembra proprio impossibile divertirsi. Beh, la prossima volta sperate che qualche vostro amico abbia un diffusore per iPhone e pensateci voi a rallegrare con la musica la serata, grazie all’app che andremo ora a recensire! App ID errato

Che siate dj esperti o neofiti poco importa, dal momento che djay si presenta con un’interfaccia che permette di relazionarsi in maniera intuitiva con l’applicazione. Allo stesso tempo, però, numerose sono le funzioni presenti, che vi permetteranno di trasformare il vostro iDevice in una vera e propria console portatile. Ma procediamo con ordine.

Una volta acquistata l’app per 0,79 € (lo sconto durerà per un periodo di tempo limitato, dunque approfittatene), avviatela e mettete il vostro terminale in landscape mode. Come potete vedere dal primo degli screenshots sottostanti, verranno visualizzati in questo modo due giradischi; tappando l’iconcina alla loro sinistra potrete scegliere dalla vostra library i brani che desiderate missare.

 

Fatto ciò, possiamo passare al divertimento vero e proprio: diamo il via agli effetti!

Se vogliamo essere più precisi nelle modifiche da apportare alle canzoni, ruotando il nostro dispositivo, i due giradischi diverranno uno solo, regalandoci un controllo ancora maggiore. Vi basterà allora premere il pulsante sopra il tasto play per aprire un comodo pannello tramite il quale accedere a tre delle principali funzioni del programma: la modifica dei beats per minute, l’equalizzatore e il loop. Analizziamole tutte nel dettaglio.

Agendo sui BPM, si modificano alcuni parametri come il tempo del brano e il tono di voce (se presente). Per quanto riguarda invece l’equalizzatore, invece, è possibile aumentare o diminuire il volume generale della nostra song, oppure intervenire solo sui bassi, i medi e gli alti. Infine, attraverso il loop (automatico, manuale e bounce), possiamo ripetere un numero di battute da noi definito.

Una vasta gamma di effetti che permette di dare un sound davvero professionale ai nostri missaggi, obiettivo che è possibile raggiungere grazie anche al pieno supporto del multitouch.

    

Una delle caratteristiche che sicuramente non poteva mancare è la possibilità di registrare le nostre creazioni, tramite il tasto rosso in alto sulla sinistra (guardate le prime due foto sopra), e di esportarle su PC o Mac tramite la Condivisione Files di iTunes.

Da segnalare è la presenza di una feature denominata “Automix“, con controlli per il missaggio automatico, e la possibilità di inserire e lavorare con i Cue Points.

Altre funzioni con le quali potete divertirvi sono:

  • presenza di waveform completo della traccia audio;
  • integrazione completa con AirPlay (quindi possibilità di streaming con dispositivi compatibili);
  • scratching decisamente preciso.

Abbiamo trovato, inoltre, la sezione Opzioni davvero ricca, soprattutto per quanto riguarda la parte “Aiuto”, che permette di accedere a trucchi e suggerimenti per comprendere e sfruttare al meglio l’applicazione, perfetti per chi ha appena messo piede in questo campo.

Tanto per farvi capire a quali livelli è possibile giungere, abbiamo deciso di inserire un video dove tutte le possibilità offerte da djay sono pienamente sfruttate. Non crederete ai vostri occhi (e alle vostre orecchie, soprattutto :D)

L’app è completamente localizzata in Italiano (ma anche in Inglese, Francese, Tedesco, Giapponese e Spagnolo) ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPod Touch (terza e quarta generazione) e iPad. Richiede l’iOS 4.2 o versioni successive per funzionare correttamente.

Postateci nei commenti i video delle vostre creazioni se vi va!

 

 

App ID errato Sicuramente avete partecipato anche voi, almeno una volta, ad una di quelle feste noiose, dove sembra proprio…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.