iFixit ci svela i segreti del Samsung Galaxy S II

iFixit propone, come di consueto, un nuovo ed interessante “servizio fotografico” che ha per oggetto il Samsung Galaxy S II, attualmente il device top di gamma presente sul mercato. Si tratta di un teardown, ossia un completo disassemblaggio del dispositivo, da cima a fondo.

I ragazzi di iFixit, così come ABI Resarch, hanno analizzato nei minimi particolari la componentistica del nuovo device di casa Samsung.

Secondo il vice presidente di ABI Research, James Mielke

Samsung ha iniziato il progetto da zero con questo telefono: quasi tutti i componenti sono nuovi. Il suo processore è il più potente sul mercato attualmente ed è il primo ad utilizzare il Samsung Exynos 4210, un processore dual-core, concorrente di NVIDIA dual-core Tegra. Il nome del processore unisce le parole greche ‘intelligente’ e ‘verde’, proprio a rimarcare la filosofia ambientalista che sta adottando anche Samsung

Parlando di hardware, le caratteristiche principali sono:

  • Processore Exynos dual-core
  • Nuovo switch dell’antenna basato su CMOS.
  • Nuovo chipset XMM6260 a basso consumo di Infineon.

Mielke si congeda con queste parole

Samsung ha preso molti rischi, combinando tutte queste nuove tecnologie in un unico telefono. Ma ABI Research ritiene ciò ripagherà il Galaxy S II, che definisce un nuovo punto di riferimento per gli smartphone

Sebbene non ce ne fosse stato bisogno, abbiamo avuto un’ulteriore conferma che Samsung, con il Galaxy S II, abbia utilizzato tutte le proprie risorse per proporre al mercato un device pronto a battere ogni record di vendite.

E voi cosa ne pensate?

Credete che sia la strada migliore quella di proporre hardware sempre più sofisticati, oppure condividete la filosofia che adotta Apple con i suoi iPhone?

 

Via | iFixit

iFixit propone, come di consueto, un nuovo ed interessante “servizio fotografico” che ha per oggetto il Samsung Galaxy S II,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: