Microsoft brevetta un doppio schermo separabile per telefoni

13/07/2011

Microsoft ha depositato nei giorni scorsi un brevetto che prevede due schermi divisibili per un telefono e che potrebbe rivoluzionare il fiorente mercato degli smartphone.

Il brevetto dovrebbe prevedere due schermi separabili che fomerebbero un singolare sistema interattivo con diverse funzionalità. Gli specifici controlli che si trovano sul primo schermo dovrebbero regolare i cambiamenti dinamici fatti sul secondo. In parole semplici, lo schermo più piccolo dei due dovrebbe funzionare da telecomando per l’altro più grande.

Questa caratteristica comporterebbe però un cambiamento in termini di dimensioni e peso in cotrotendenza rispetto alla direzione verso cui tutti si stanno spingendo: dimensioni ridotte e leggerezza. In ogni caso gli schermi avranno funzioni ben precise e saranno attivabili in modo indipendente. Uno dei due schermi, quello più grande, sarà utilizzabile per le chiamate e per tutte le altre funzioni strettamente legate al telefono, mentre lo schermo con dimensioni minori avrà funzioni secondarie più legate alle funzioni di ricezione dei contenuti multimediali e ludici.

La tecnologia brevettata da Microsoft potrebbe segnare un punto di svolta nella produzione di smartphone e in ogni caso questa notizia sta suscitando molto interesse. Con tutta probabilità, visto che il brevetto è già stato depositato, potrà essere sfruttato per creare un nuovo modello di telefono nel prossimo futuro.

Via | GizmoWatch

Microsoft ha depositato nei giorni scorsi un brevetto che prevede due schermi divisibili per un telefono e che potrebbe rivoluzionare…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.