Apple deposita un brevetto sull’unificazione dei social network

Questa mattina è emerso un nuovo brevetto, pubblicato dallo United States Patent & Trademark Office (USPTO), che illustra le idee di Apple in fatto di integrazione con i social network. Con iOS 5 verrà introdotta l’integrazione con Twitter, ma in futuro potremmo avere altre gradite sorprese.

 

Sembra infatti che Apple abbia le idee abbastanza chiare. Il concetto fondamentale che emerge dal brevetto n°. 20110173238 è l’unificazione dei social network sotto un’unica applicazione: i contenuti che pubblichiamo diverranno quindi indipendenti dalle singole piattaforme. I contenuti verranno raccolti in una sorta di database, permettendoci di scegliere le piattaforme su cui essi verranno pubblicati. Di fatto, Apple è orientata sull’unificazione dei nostri network e delle nostre piattaforme, comprese quelle di microblogging e altri siti web.

 

Sin dalla sua presentazione sappiamo che iOS 5 introdurrà il supporto a Twitter, ma da tempo i rumors suggeriscono l’integrazione del nuovo sistema operativo mobile anche con Facebook. Già all’inizio di giugno, i ragazzi di 9to5mac hanno scoperto tra i Contatti di iOS 5 Beta 1 dei campi relativi a vari social network – Twitter, Faceboook, Flickr, LinkedIn, MySpace – con un’opzione per inserirne altri tramite l’URL dei vari profili. E’ quindi ipotizzabile che nei futuri piani della ditta di Cupertino vi sia anche l’integrazione completa con ogni genere di piattaforma sociale, cercando però di mantenere una certa immediatezza nella gestione dei network raccogliendoli sotto un’unica applicazione e gestendoli con le rispettive API.

Via | 9to5mac

 

Questa mattina è emerso un nuovo brevetto, pubblicato dallo United States Patent & Trademark Office (USPTO), che illustra le idee…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: