Problemi di surriscaldamento per il chip A5 su iPhone ne rimandano il lancio?

La notizia è da prendere con la dovuta dose di cautela ma dal sito cinese sohu.com trapelano voci di un ritardo sulla realizzazione del nuovo iPhone per un problema dovuto al surriscaldamento del chip A5. Ecco spiegato il motivo per cui Apple avrebbe già deciso di posticipare il lancio a settembre invece che nel periodo estivo, come normalmente avveniva.

Il problema riguarda la possibilità evitare il surriscaldamento del chip a stretto contatto con la batteria che emana calore.

Questo inconveniente ha costretto l’azienda a posticipare il lancio di iPhone 5 forse nemmeno più a settembre ma addirittura nel 2012. Quindi il prossimo iPhone con il suo aggiornamento rivoluzionario non arriverà così presto come si sperava. Molto probabilmente Apple, anticipando i tempi, virerà verso il chip A6 a 28 nanometri che avrebbe dovuto utilizzare nella versione del prossimo anno. Per settembre prende sempre più piede l’idea di un iPhone 4S, aggiornamento dell’attuale 4, su cui tutti i siti specializzati hanno già espresso la loro opinione e le loro idee con la fotocamera da 8 megapixel, display in vetro Gorilla, chip dual core e rete 4G.

Purtroppo manca anche la certezza di aver effettuato una traduzione corretta dal sito cinese, quindi questo alimenta ulteriormente i dubbi sulla credibilità della notizia.
Non appena ci saranno ulteriori informazioni o aggiornamenti ve lo comunicheremo tempestivamente.

Via | 9to5Mac

La notizia è da prendere con la dovuta dose di cautela ma dal sito cinese sohu.com trapelano voci di un…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.