Un nuovo studio sostiene che non ci sono legami fra tumori e cellulari!

Un nuovo studio su larga scala ha rilevato che le persone che hanno usato un cellulare per più di 10 anni, non hanno un rischio maggiore di un tumore benigno al cervello. Lo studio ha esaminato 2,8 milioni di adulti danesi che hanno usato un cellulare tra gli 11 e i 15 anni. Lo studio ha concluso che il gruppo non ha più probabilità di avere un cancro.

Il tipo di cancro incriminato, si formerebbe dal nervo principale che dall’orecchio porta al cervello. Questo causa ronzio alle orecchie, perdita dell’equilibrio e solo in casi molto gravi danneggiare il cervello e compromettere la vita.

I neuromi acustici crescono nella zona del cervello dove vengono assorbite più radiazioni emesse dai cellulari, come dichiara  il Dr. Joachim Schuz, membro dell’Agenzia Internazionale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per la Ricerca sul Cancro (IARC), che ha condotto il nuovo studio.

Il team di Schuz ha scoperto che non si sono verificati questi tipi di tumori sui pazienti che usavano regolarmente i cellulari. Schulz ammette però che durante tutti gli anni i pazienti non hanno utilizzato i dispositivi cellulari in modo spropositato. Inoltre c’è da dire che i neuromi acustici crescono così lentamente che spesso possono passare molti anni tra i primi sintomi e la diagnosi.

Via | Electronista

Un nuovo studio su larga scala ha rilevato che le persone che hanno usato un cellulare per più di 10…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: