Ladruncolo d’appartamenti arrestato dopo aver lasciato il proprio iPhone sulla scena del crimine

Non è la prima volta che le capacità di geolocalizzazione dell’iPhone permettono l’arresto di criminali impenitenti. Dopo la notizia del melafonino ritrovato a 12.000 km di distanza dal luogo del furto, o quella dell’auto ritrovata grazie a Find my iPhone, ecco arrivare dalla California la storia d’un comune ladro d’appartamenti catturato per aver dimenticato il proprio iDevice sul luogo del crimine.

L’episodio, non c’è che dire, rasenta il ridicolo. Il 34enne californiano Jason Scott Davis è stato arrestato dalla polizia di Redwood City per presunta irruzione nell’appartamento dell’ex fidanzata, nella cui vasca da bagno, sarebbe stato ritrovato un iPhone dimenticato dallo stesso criminale. Davis, impietosamente definito dall’emittente locale KOLOTV  “uno stupido ladruncolo”, è stato scoperto dopo essere stato contattato da un detective, il quale ha finto di aver ritrovato il telefonino, ed è ora accusato del furto di un certo quantitativo di oggetti tra cui gioielli ed effetti personali appartenenti all’ex fidanzata.

In attesa di processo, e con una cauzione fissata all’incredibile somma di $50,000, Davis continua a dichiararsi innocente. Se solo avesse saputo dell’esistenza di un’applicazione come Find my iPhone, forse, si sarebbe reso conto che il dispositivo smarrito si trovava proprio del dipartimento di polizia locale. Ma siamo sicuri che abbia ormai imparato la lezione? Viste le circostanze concediamo pienamente il beneficio del dubbio.

Via | iDownloadBlog

Non è la prima volta che le capacità di geolocalizzazione dell’iPhone permettono l’arresto di criminali impenitenti. Dopo la notizia del melafonino ritrovato a…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.