Steve Jobs, in un’intervista a PlayBoy “il denaro per me è divertimento”

18/07/2011

Era il lontano 1987 quando Steve Jobs rilasciò la sua prima, ed ultima, intervista alla famosa rivista per adulti, Playboy. Ieri sono stati pubblicati alcuni interessanti stralci inediti di quell’intervista.

Playboy

Siamo sopravvissuti al 1984 e i computer non hanno ancora preso il potere, sebbene alcune persone stentino a crederlo. Se c’è una persona che possa essere lodata o incolpata per la proliferazione dei computer sei tu Steve, il 29enne padre dei computers, sei il primo ad essere chiamato in causa. Al di là dei sogni sei anche diventato un uomo ricco; le tue azioni valevano quasi $ 500.000 ad un certo punto, non è vero?

Steve Jobs

Attualmente ho perso $ 250.000 in un anno a causa della caduta della borsa

[Ride]

Playboy

Riesci persino a ridere per questa cosa?

Steve Jobs

Non ho intenzione che questa cosa rovini la mia vita. Non è buffo? Sapete, per me il denaro è divertimento prima di tutto, perché difficilmente questa cosa è stata la più importante che mi sia accaduta negli ultimi 10 anni. Mi fa sentire vecchio, a volte, quando parlo in un campus e scopro che gli studenti sono in soggezione per il fatto che io sia milionario.
Alla domanda su come il computer avrebbe cambiato la vita ad un uomo, Steve rispose con queste parole
Il computer è lo strumento più rivoluzionario che noi abbiamo mai viso. Lo si può utilizzare per scrivere, per comunicare, per calcolare, per pianificare e per esprimere l’arte che c’è in noi, tutto in un unico oggetto. Non esistono altri strumenti che hanno le prestazioni e la versatilità di un computer. Non abbiamo idea di dove si possa arrivare. Proprio ora i computer rendono la nostra vita più semplice. Loro lavorano per noi sprecando frazioni di secondi, che diventerebbero ore se ci fosse un uomo al posto dei computer. Migliorano la qualità della vita, estendendo le possibilità umane. Con il progresso tecnologico, i computer potranno fare sempre più cose per noi in futuro.
Nonostante tutto anche per Apple le cose non vanno sempre nelle migliori delle ipotesi. Infatti il 19 gennaio 1983 Steve presentò Lisa, che purtroppo non rispose alle aspettative del mercato. Essendo cosciente di questo fatto, Steve, durante la sua intervista a Playboy, colse l’occasione per descrivere il successore di Lisa. Il Macintosh,  che venne definito come ‘most insanely great computer in the world’.
Via | Gizmodo

Era il lontano 1987 quando Steve Jobs rilasciò la sua prima, ed ultima, intervista alla famosa rivista per adulti, Playboy….

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.