iAperto Domenica si aggiorna risolvendo importanti problemi di sicurezza

App ID errato

L’Applicazione iApertoDomenica sviluppata dall’italiano Rocco Grasso, si aggiornerà oggi alla versione 3.2, un aggiornamento importantissimo, visto che risolve alcuni problemi di sicurezza. Gli stessi sviluppatori raccomando l’aggiornamento in quanto le precedenti versioni non sarannò più supportate da qui a breve. Vediamo insieme i motivi di questo importante update.

App ID errato

Come appena detto, tra poche ore l’applicazione si aggiornerà alla versione 3.2 per un motivo importantissimo: la sicurezza. Gli sviluppatori tramite mail fanno sapere che:

oggi 24 luglio 2011 alle 13.00 uscirà la nuova versione di iApertoDomenica 3.2, un aggiornamento molto importante per tutti i possessori che dovranno aggiornare entro una settimana l’App.

iApertoDomenica 3.2 disabiliterà tutte le versioni precedenti, che smetteranno di funzionare già da domenica 31 luglio 2011.

Abbiamo scoperto che il nostro sito è sotto attacco informatico: molti altri siti web e app, in particolare per Android, rubano i nostri dati sfruttando a pieno tutto il lavoro e impegno quotidiano del nostro staff. Un esempio è Aperture Domenicali (che ora è presente solo su Android) che ruba costantemente tutte le informazioni dai nostri server. Per questo motivo settimana prossima lanceremo l’app ufficiale anche per i nuovi dispositivi Android.

Ci dispiace per questo aggiornamento obbligatorio ma è necessario per rimanere costantemente impegnati a soddisfare tutti i mesi gli oltre 300.000 utenti del servizio.

Quindi non ci resta che attendere l’aggiornamento in questione che è previsto per le ore 13 di oggi e procedere al download della nuova versione, gratuitamente.

Per chi non conoscesse iApertoDomenica vi rimandiamo alla nostra recensione.

App ID errato L’Applicazione iApertoDomenica sviluppata dall’italiano Rocco Grasso, si aggiornerà oggi alla versione 3.2, un aggiornamento importantissimo, visto che…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: