Apple progetta l’implementazione di pannelli solari in miniatura nei propri dispositivi

Importanti compagnie come Apple e Samsung stanno valutando l’opzione di utilizzare pannelli solari nei loro prossimi prodotti. La cosa interessante, però, è che non si tratta solo di una remota possibilità, dal momento che, secondo Digitimes, la società di Cupertino sta già pensando a chi dovrà fabbricare i pannelli.

I rumors vogliono, infatti, che la casa della mela morsicata stia considerando l’inclusione nella propria catena di montaggio di aziende taiwanesi che si occupano di energia solare.

Unico problemino: per poter includere nei propri dispositivi questo tipo di tecnologia, c’è bisogno di studiare maggiormente la questione relativa alla realizzazione dei pannelli solari in miniatura.

Il netbook ad energia solare di Samsung adotta una cella solare unique sized e il numero di celle usate è minore di quello che si trova nei pannelli fotovoltaici sui tetti delle case. Pertanto è alquanto improbabile che dispositivi alimentati ad energia solare formino un solido mercato, almeno per il momento.

Questa non è la prima volta che a Cupertino hanno pensato di sfruttare l’energia solare, anzi, ci avevano già fatto un pensierino nel “lontano” 2009 e indovinate un po’ a cosa portò? Alla nascita di un bel brevetto, dove si parlava di un non esattamente specificato dispositivo che potesse essere alimentato in tal modo.

In tempi più recenti, inoltre, il team di iSpazio vi aveva informato sulla collaborazione tra Apple e WiTricity, che dovrebbe portare a nuovi metodi di ricarica dei dispositivi (trasferimento wireless di energia).

Riusciremo mai a vedere un iPhone che si alimenta con modalità alternative al solito caricabatteria?

Via | 9to5Mac

Importanti compagnie come Apple e Samsung stanno valutando l’opzione di utilizzare pannelli solari nei loro prossimi prodotti. La cosa interessante,…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.