Una nuova indagine conferma che Apple è ufficialmente il più grande produttore di smartphones al mondo!

Dopo le statistiche pubblicate da IDC, una nuova indagine condotta da Strategy Analytics mostra come l’azienda di Cupertino sia diventata, in effetti, il più grande produttore di smartphones al mondo.

Secondo Alex Spektor, Senior Analyst di Strategy Analytics, le vendite globali di smartphones sono cresciute di un buon 76 percento nel corso dell’ultimo anno tanto da raggiungere la cifra record di 110 milioni di unità vendute nel secondo trimestre del 2011. Dopo quattro anni dal lancio di iPhone – continua Spektor – Apple è diventata il più grande produttore al mondo di smartphones detenendo il 18% delle quote di mercato. La crescita dell’azienda di Cupertino infatti è forte e costante in tutto il mondo e, soprattutto, in Cina e in Asia.

Dunque, la pubblicazione dei dati finanziari, la scorsa settimana, da parte di Apple e Nokia aveva decretato il successo dell’azienda californiana. Tuttavia, molti ritenevano che Samsung, sull’onda lunga delle vendite di dispositivi Android, potesse dare ancora del filo da torcere all’azienda di Cupertino. In effetti, la crescita di Samsung nell’ultimo anno è stata notevole: 520% di incremento annuale per la vendita di smartphone con un balzo dal 5 al 17.5 percento nelle quote di mercato. Non abbastanza, comunque, per battere Apple che, con il suo 18.5 percento, mantiene incontrastata la propria egemonia. Simili dati, inoltre, sono stati confermati da ABI Research che ha ammesso che la notevole crescita sul mercato di Samsung non minaccerà, nel lungo termine, il primato di Apple in continua espansione in nuovi mercati e con un numero sempre crescente di partnerships in tutto il mondo.

Via | MacRumors

Dopo le statistiche pubblicate da IDC, una nuova indagine condotta da Strategy Analytics mostra come l’azienda di Cupertino sia diventata, in…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: