Nasce l’Appsterdam Legal Defense Team, coalizione di sviluppatori indipendenti per difendersi dall’attacco delle majors dei brevetti

Qualche tempo fa vi avevamo informato circa la vicenda che voleva Lodsys, oramai patent troll, denunciare sviluppatori di app per iOS per violazione di brevetti in merito all’in-app purchase. Ora, una serie di developers indipendenti ha deciso di associarsi per far fronte comune contro le cause di Lodsys. Continuate a leggere per scoprire tutti i dettagli.

Ieri, il conosciuto sviluppatore Mike Lee ha annunciato la formazione dell’Appsterdam Legal Defense Team con uno scopo ben chiaro: combattere i patent trolls insieme, grazie ad esperti legali finanziati dagli stessi membri della lega, in maniera tale che il singolo non si senta sopraffatto e abbandonato a se stesso.

Anche se la Apple si era mossa già in precedenza per difendere gli App Makers, scrivendo alla compagnia nel mese di maggio una lettera dai toni piuttosto accesi, Lodsys ha continuato imperterrita ad aumentare il proprio numero di bersagli legali, ponendosi contro dei veri e propri giganti del settore videoludico, come Rovio, EA e Atari.

I motivi della disputa sono relativamente semplici: mentre la società di Cupertino ritiene che i diritti che essa possiede per quanto riguarda l’in-app purchase si estendano implicitamente anche agli sviluppatori, Lodsys è convinta che, invece, ognuno di essi debba ottenere la propria licenza.

È proprio in questo contesto che si inserisce l’Appsterdam Legal Defense Team, dal momento che, tramite un post sul suo blog, Mike Lee ha voluto lanciare un messaggio ad ogni potenziale patent troll:

Se attaccate un indie (indipendente, riferito agli sviluppatori), attaccate tutti gli indie e noi metteremo a punto ogni tipo di mozione possibile contro di voi, attaccheremo i vostri brevetti e vi riveleremo come gli scagnozzi mafiosi che siete.

L’avvocato Michael McCoy, specializzato in proprietà intellettuale, si è offerto di dare una mano ai membri dell’associazione che, però, almeno per il momento, non hanno ancora firmato un contratto per farsi difendere secondo i modi dell’Appsterdam Legal Defense Team.

Il motivo di quest’indecisione è dovuto, secondo Mike Lee, semplicemente al fatto che la lega è stata annunciata solo recentemente.

Tuttavia, l’ambizioso Lee ritiene che entro due settimane avrà un “sistema” pronto per i developers, che accorreranno numerosi dal momento che, se non vogliono essere i prossimi bersagli, associarsi all’Appsterdam Legal Defense Team rappresenterà per loro l’unica scelta efficace.

Via | iClarified

Qualche tempo fa vi avevamo informato circa la vicenda che voleva Lodsys, oramai patent troll, denunciare sviluppatori di app per iOS…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: