DollyCam: stabilizziamo i nostri video mossi

Immagine per DollyCam

DollyCam

FR Vision AB
3,49 €

Diciamoci la verità: mentre utilizziamo la videocamera del nostro iPhone per filmare ciò che ci interessa e siamo costretti a muoverci – perchè dobbiamo camminare o spostare lo smartphone – la qualità della ripresa potrebbe non essere proprio eccezionale, dal momento che esiste la possibilità che il video venga un po’ mosso. Per risolovere (o almeno attenuare) quest’inconveniente, iSpazio vi presenta DollyCam!

Il software, sviluppato alla Linköping University come parte del progetto Virtual Global Shutters for CMOS Cameras, rende possibile la correzione automatica dei video dopo che gli stessi sono stati registrati, in maniera tale da rimuovere il più possibile i disturbi generati da oscillazioni non desiderate.

Durante un normale processo di stabilizzazione, è possibile che appaiano dei bordi neri che incornicino il nostro filmato, effetto collaterale dovuto alle correzioni apportate. Tuttavia, DollyCam risolve anche quest’inconveniente attraverso due tecniche differenti:

  • lo zooming, che ingrandisce il filmato in relazione a quanto il nostro dispositivo sia stato mosso;
  • l’estrapolazione dei singoli frame del video per riempire gli spazi vuoti.

Va da sé che è possible esportare il filmato realizzato con DollyCam – che supporta  la registrazione in HD (720p), VGA (480p) ed HVGA (360p) – nel rullino fotografico.

Di seguito un video dimostrativo che mostra il confronto tra una normale registrazione ed una corretta, invece, con questo programma.

DollyCam è compatibile con iPhone 4 ed iPad 2 e richiede iOS 4.0 o versioni successive per funzionare correttamente. È localizzata solo in Inglese ed è disponibile anche una versione gratuita dell’app.

DollyCamFR Vision AB3,49 € Diciamoci la verità: mentre utilizziamo la videocamera del nostro iPhone per filmare ciò che ci interessa e…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: