Enigmi d’Italia arriva nello Store in offerta limitata

App ID errato

Enigmi d’Italia è una nuova applicazione in offerta lancio a € 0.79 appena arrivata su App Store creata dallo sviluppatore Matteo Girardi, che ha realizzato tra le varie applicazioni anche Punti Patente. Ma ora concentriamoci sulla sua ultima creazione, che strizza l’occhio a tutti gli utenti appassionati di misteri ed enigmi. App ID errato

Enigmi d’Italia è una nuova applicazione di riferimento per coloro che sono affascinati dagli enigmi e dai fenomeni inspiegabili, archeologici, storici, naturali e scientifici della penisola italiana. Ciò che differenzia questa applicazione dalle altre è la trattazione completa e meticolosa dei luoghi e dei fenomeni, fornendo riflessioni e chiavi di lettura competenti e soprattutto documentate.

 

Inoltre l’applicazione fornisce un database di mappe e video connesse ad ogni enigma, attraverso cui possiamo avere una più ampia conoscenza dell’avvenimento. Per consultare i video e le mappe è necessario disporre di una connessione ad internet, che, tuttavia, non è richiesta per la fruizione di tutti i restanti contenuti di Enigmi d’Italia. Al momento l’applicazione conta oltre 120 enigmi, ma lo sviluppatore dichiara che, con le successive release gratuite, verranno incrementati.

Le categorie presenti in Enigmi d’Italia sono:

  • Fantasmi
  • Scienza e mistero
  • Maledizioni
  • Enigmi archeologici
  • Natura misteriosa
  • Cerchi nel grano
  • Luoghi misteriosi
  • Miracoli
  • Miti e leggende
  • UFO nel passato

Enigmi d’Italia è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad, richiede iOS 4.0 o successive ed è localizzata in italiano.

App ID errato Enigmi d’Italia è una nuova applicazione in offerta lancio a € 0.79 appena arrivata su App Store creata…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: