iCloud probabilmente si servirà dei server di Microsoft e Amazon

Nel Giugno del 2009, Apple annunciò l’arrivo di una nuova server farm nel Nord Carolina e circa un anno dopo vi mostrammo le immagini in anteprima in un articolo qui su iSpazio. Nonostante i server fossero dedicati per il lancio del servizio iCloud, il sito inglese The Register afferma che il nuovo servizio Apple si servirà anche dei server di Microsoft ed Amazon.

Le fonti del sito inglese affermano che i dati degli utenti di iCloud saranno ospitati sui server di Microsoft Azure ed Amazon AWS, ma nessuna delle due società ha voluto confermare la notizia. Apple avrebbe deciso di affidarsi a server di società esterne per assicurarsi che nulla possa andar storto al lancio di iCloud.

Il colosso di Cupertino ebbe già nel 2008 alcuni problemi tecnici con il suo servizio Mobile Me, costringendo Steve Jobs a rimproverare il team responsabile per aver offuscato la reputazione della società. Jobs durante la presentazione del servizio, promise infatti che iCloud non soffrirà dei precedenti problemi tecnici che si verificarono al lancio di Mobile Me.

Da parte di Microsoft, questa occasione rappresenta un’ulteriore conferma dell’eccellente qualità di Azure. Il gigante di Redmond ha infatti compiuto sforzi significativi per dimostrare a tutti gli sviluppatori la qualità del servizio. Il fatto che una società famosa per il proprio atteggiamento a tratti fanatico per la perfezione, scelga di affidarsi ad i server Microsoft piuttosto che a quelli propri, conferma le ottime caratteristiche del servizio Microsoft.

Via | AppleInsider

Nel Giugno del 2009, Apple annunciò l’arrivo di una nuova server farm nel Nord Carolina e circa un anno dopo…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: