Le vittime di un incidente aereo localizzate tramite il segnale di un iPhone

Un aereo militare con 21 persone a bordo è precipitato in mezzo al mare vicino alla costa del Cile lo scorso fine settimana. L’aereo è scomparso dal radar e le autorità non sapevano dove fosse precipitato ma, incredibilmente, hanno potuto recuperare i corpi dei passeggeri grazie al Find My iPhone di Apple.

I resti del CASA 212 sono stati rinvenuti dalle autorità cilene nelle acque tra Tierra Banca e Playa Larga, in una zona tra le isole di Robinson Crusoe e Santa Clara. Il punto dell’incidente è stato localizzato grazie all’aiuto di uno dei familiari delle vittime che aveva con sè un iPhone al momento dell’incidente. Disperato per l’accaduto, il parente ha tentato di localizzare l’iPhone grazie alla funzione Find My iPhone che Apple offre sui propri telefoni e, sorprendentemente, il telefono è apparso sulla mappa.

Uno dei passeggeri aveva con sè il proprio iPhone che è stato individuato grazie ad uno dei parenti che ci ha trasmesso le informazioni. Nessuno dei pezzi dell’aereo recuperati fino ad ora supera i 50 cm, a conferma del fatto che l’aereo ha subito un’elevata frammentazione al momento dell’impatto.

Risulta quindi incredibile come iPhone sia riuscito a resistere all’impatto e abbia continuato a funzionare considerando la violenza dell’incidente. Le squadre arrivate sul posto stanno ora cercando di recuperare i corpi dal fondo del mare con due robot, cercando di vincere le avverse condizioni meteo. Fino ad ora sono stati recuperati quattro corpi anche grazie al dispositivo Apple.

Via | Gizmodo

Un aereo militare con 21 persone a bordo è precipitato in mezzo al mare vicino alla costa del Cile lo…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: