Google diventa operatore mobile virtuale in Spagna, in arrivo a breve nel resto d’Europa

Quella che vedete qui sotto sarà l’incubo degli operatori mobili. Google fa un altro passo avanti nell’universo della telefonia mobile e crea la sua SIM personale. Potrebbe però non essere così drammatico come sembra lo scenario per i carrier del resto d’Europa.

Alcuni ingegneri e impiegati di Google Spagna , in questi giorni, stanno ricevendo delle SIM della società insieme ai Nexus S. Attualmente l’azienda di Mountan View non possiede delle torri private ma si serve delle infrastrutture dati delle altre agenzie di telecomunicazioni (Telefonica, Orange, Movistar). Portare in Europa un servizio del genere significherebbe ottenere ancora più potere sul mercato mobile.

La Spagna è stata la prima, ma presto in altri paesi del nostro continente vedremo Google come MVNO (Mobile Virtual Network Operator). Negli USA non ha avuto molto successo, ma se in Spagna dovesse spiccare il volo, la società potrebbe prendere in considerazione l’idea di tornare negli States non solo per i propri impiegati ma anche per i clienti Android.

Lasceranno gli operatori che Google continui ad impossessarsi sempre più di ogni aspetto del mercato mobile?

Via | 9to5Google

Quella che vedete qui sotto sarà l’incubo degli operatori mobili. Google fa un altro passo avanti nell’universo della telefonia mobile…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: