Private Area, l’applicazione per proteggere i nostri dati si aggiorna con alcune novità

App ID errato

Private Area, l’applicazione che permette di catalogare e proteggere tutti i tuoi dati, divisi per tipologia, all’interno di un unico database, si è appena aggiornata alla versione 13. Scopriamo le nuove funzioni introdotte con il changelog ufficiale. App ID errato

L’iPhone, si sà, attira l’attenzione dei nostri amici. Quante volte ci hanno chiesto di giocare o di guardare le foto fatte con i nostri dispositivi, senza pensare al fatto che sono comunque dati privati? Grazie all’utilizzo di password, con Private Area potrete nascondere note, foto, contatti, siti web e video senza utilizzare le applicazioni native del telefono.

Inoltre è possibile scattare foto, scrivere note private, catturare i volti degli intrusi che sbagliano la password, gestire PDF, RDF e formati video MOV, 3GP e MP4. I dati possono anche essere sincronizzati con l’account Drop Box.

Il changelog della versione 13 aggiunge:

  • Nuovo modulo, a grande richiesta dagli utenti PA, per la creazione di domanda segreta per favorire il recupero della password;
  • Gestione della camera frontale per video e foto;
  • Nuovo modulo di autenticazione e creazione utenti Dropbox;
  • Guida di PA integrata nell’applicazione.
Private Area è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.2 o successive versioni del firmware per funzionare ed è localizzata in italiano.

App ID errato Private Area, l’applicazione che permette di catalogare e proteggere tutti i tuoi dati, divisi per tipologia, all’interno…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: