Apple comincia ad inviare gli inviti per iCloud e rilascia OS X 10.7.2 per gli sviluppatori

Se qualcuno avesse ancora dubbi sul lancio ufficiale di iCloud per il prossimo martedì, questa mail dovrebbe spazzare via ogni dubbio. Questa mattina Apple ha cominciato ad inviare, forse prematuramente, alcuni inviti per il passaggio al nuovo servizio di cloud computing.

Perché prematuramente? L’email contiene un link per il setup del servizio che ancora non risulta essere stato attivato, ma potrebbe essere questione di poco. Il messaggio, inviato originariamente ad un utente di nome Sam, avvisa che l’Apple ID sarà lo stesso che deve essere utilizzato per il setup iCloud dei propri dispositivi.

Sono presenti inoltre alcune indicazioni su ciò che offrirà questo nuovo servizio:

Una volta che iCloud è configurato, esso organizza i tuoi contenuti e l’invia automaticamente a tutti i dispositivi configurati con lo stesso account. Ad esempio, se acquisti una canzone tramite iTunes dal tuo computer, questa apparirà automaticamente anche nel tuo iPhone, iPad o iPod Touch. Così come se scatti una foto, essa verrà sincronizzata con gli altri dispositivi.

Ricordiamo che iCloud sarà gratuito fino ad uno storage massimo di 5Gb, per avere uno spazio maggiore bisognerà sottoscrivere un abbonamento annuale di cui vi avevamo riportato i prezzi in un articolo di inizio agosto.

Apple ha inoltre rilasciato OS X 10.7.2 (Build 11C71) attualmente disponibile per gli sviluppatori. L’aggiornamento include varie migliorie tra cui quelle al Find My Mac e alla funzione Recovery di Lion. La notizia segue il rilascio di iTunes 10.5 (Beta 9) di cui vi avevamo parlato ieri. Questa release di OS X dovrebbe essere quella definitiva in quanto iCloud sarà supportato dalla versione 10.7.2.

Via | RazorianFly

Se qualcuno avesse ancora dubbi sul lancio ufficiale di iCloud per il prossimo martedì, questa mail dovrebbe spazzare via ogni…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: