Rumors delle ultime ore: i prezzi dell’iPhone 4S e la data di lancio

A poche ore dal Keynote che finalmente farà chiarezza su molti aspetti del prossimo o dei prossimi iPhone, vi riportiamo uno degli ultimi (speriamo) rumor che circolano in giro per il web.

Secondo le ultime indiscrezioni il nuovo iPhone –  che verrà presentato oggi – sarà soltanto uno: il 4S con RAM da 1GB e fotocamera da 8 Megapixel e ovviamente design identico all’attuale 4. Insomma si prospetta una specie di aggiornamento hardware e niente più, proprio quello che molti di voi (compreso me) non vorrebbero.

L’unica nota positiva sembra arrivare dai prezzi dei terminali, che resterebbero gli stessi dell’attuale modello ma con hardware migliorato e anche maggiore storage. Quindi il modello da 64GB costerà 784€ (facendo riferimento ai prezzi dello store italiano) e quello da 32GB verrà 663€, purtroppo non abbiamo il riscontro del modello da 16GB e non sappiamo neanche se questo verrà presentato. Invariati anche i prezzi degli iPhone con abbonamento in America.

Altra indiscrezione piuttosto attendibile secondo 9to5Mac riguarda la data di lancio, che negli USA dovrebbe essere il 14 Ottobre con tanto di apertura alle ore 07:00 e chiusura alle 24:00 di alcuni degli store presenti sul suolo americano. Gli orari sarebbero stati “consigliati” per evitare problemi di affollamento che però stentiamo a credere che mancheranno.

Interessante notare che forse Apple inizierà a vendere iPhone sbloccati anche negli Stati Uniti sin dal primo giorno, senza rilasciare esclusive per i contratti ai carrier americani.

Personalmente sarei contentissimo se questo mio articolo si rivelasse una bella bufala, e mi auguro che oggi Tim Cook presenti un iPhone tutto nuovo e completamente ridisegnato, ma per dovere di cronaca vi propongo anche questa “diceria” a ridosso dell’evento più atteso del 2011.

Via | 9to5Mac

A poche ore dal Keynote che finalmente farà chiarezza su molti aspetti del prossimo o dei prossimi iPhone, vi riportiamo…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: