Dark Meadow: il nuovo gioco sviluppato con l’Unreal Engine di Infinity Blade è disponibile in App Store ed è pronto a meravigliare i suoi giocatori

[app 452823332]

Dark Meadow è il nuovo titolo sviluppato dal team Phosphor Games Studios, ispirato al celebre Infinity Blade, di cui sfrutta anche lo stesso motore grafico. Il gioco è da poche ore disponibile in App Store, scopriamolo insieme. [appscreens 452823332]

Infinity Blade ha affascinato milioni di videogiocatori soprattutto per la sua stupenda grafica tridimensionale. Il pubblico in sala si stupì della grafica sviluppata col motore Unreal Engine, nel momento in cui lo vide girare su un iPhone 4.

 

Dark Meadow è stato progettato con lo stesso motore grafico di Infinity Blade e gli screenshot mostrati qui di seguito illustrano gli stupefacenti risultati ottenuti dal team di sviluppo. Sembra quasi incredibile poter giocare sui nostri dispositivi mobili ad un gioco di tale accuratezza e qualità.

Persi nei meandri di un ospedale inquietante, dovremo sopravvivere combattendo con creature mostruose e strane presenze. 

Come rivelato dagli stessi sviluppatori, i personaggi saranno in grado di schivare un attacco o scivolare lateralmente come in Infinity Blade. Un attacco con la balestra potrà invece essere sferrato semplicemente con uno swipe sullo schermo e rilasciando il dito per colpire il nemico.

Il trailer mostra perfettamente l’accuratezza della grafica, lo studio delle luci, gli effetti ed i dettagli delle ambientazioni. Dark Meadow, dotato di una trama affascinante ed una libertà maggiore di Infinity Blade, è una Universal App e potremo acquistarla una sola volta per installarla sia su iPhone/Touch che iPad.

Dark Meadow è disponibile in App store ed è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad. Richiede iOS 3.1.3 o successive.

[app 452823332] Dark Meadow è il nuovo titolo sviluppato dal team Phosphor Games Studios, ispirato al celebre Infinity Blade, di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: