Apple chiede di brevettare il sistema di acquisto In App Purchase

La scorsa settimana è stata pubblicata una domanda di brevetto da parte di Apple denominata “In Application Purchasing”, che copre legalmente il sistema usato attualmente, tramite il quale è possibile acquistare pacchetti aggiuntivi all’interno delle applicazioni stesse.

L’In App Purchase permette di acquistare all’interno delle applicazioni contenuti extra, funzioni aggiuntive, nuovi livelli per i giochi o abbonamenti a servizi. Tramite un pop-up potremo decidere se procedere con l’acquisto oppure no.

La domanda del brevetto fu presentata il 26 Aprile dello scorso anno, ma è stato pubblicato solo la settimana scorsa. Il brevetto presentato descrive un sistema di acquisto In App molto simile a quello che conosciamo, e può essere applicato anche ad applicazioni web sviluppate in HTML5.

Lodsys sostiene che ci sono già altri brevetti che coprono la funzionalità usata da Apple. Se confermato, il brevetto potrebbe causare altri problemi con Google, Microsoft e  RIM le quali utilizzano o stanno per utilizzare lo stesso sistema di acquisto In App.

Via | Electronista

La scorsa settimana è stata pubblicata una domanda di brevetto da parte di Apple denominata “In Application Purchasing”, che copre legalmente…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: