Walter Isaacson ci spiega la “divisa” di Steve Jobs

Tutti voi vi sarete domandati perchè uno degli uomini più ricchi del mondo indossasse sempre gli stessi vestiti e non si vedeva mai in giro con qualcosa di diverso. Sicuramente non era una questione di soldi o di voler risparmiare, ma, come tutte le cose che faceva Jobs, c’era una “valida” motivazione tutt’altro che banale.

Quel maglione a dolcevita, quei Jeans scoloriti e quelle New Balance avevano un significato ben preciso per Steve Jobs….erano una sorta di divisa che lui amava indossare e che ha contribuito a renderlo uno dei CEO più riconosciuti al mondo, oltre a rappresentare in maniera eccelsa lo spirito ribelle che era ben lontano dagli stereotipi dei completi costosissimi dei dirigenti delle grandi aziende.

Ma da cosa nasce questa geniale intuizione? La risposta sembra darcela un estratto della prossima biografia di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson che spiega la nascita di questo Jobs Style nel seguente modo:

Il tutto nasce da un viaggio di Jobs in Giappone verso i primi anni 80 dove lo stesso, incontrando il presidente di Sony Akio Morita, gli domanda perchè tutti i dipendenti Sony indossavano gli stessi vestiti.

Morita risponde che quelle divise erano state consegnate ai dipendenti delle grande aziende come Sony dopo la fine della seconda guerra mondiale, perchè il personale aveva bisogno di indossare qualcosa per tutti i giorni visto le difficoltà economiche che aveva il paese. Tutto questo ha anche creato un legame forte tra dipendente e azienda, quasi un senso di appartenenza che il dipendente sembrava apprezzare particolarmente.

Questa cosa deve aver acceso la scintilla nella mente di Jobs perchè una volta tornato in patria cerca il modo per riproporre l’idea anche alla Apple. Jobs aveva contattato lo stilista Issey Miyake per disegnare una sorta di giubbotto da far indossare ai dipendenti Apple, ma la cosa non è stata gradita dai dipendenti stessi che in maniera decisamente evidente avevano mostrato il loro rifiuto verso questa sorta di divisa.

Tutto questo non deve aver scoraggiato Jobs che se non poteva costringere i propri dipendendti a indossare una divisa, poteva però farsene una per se stesso, e allora chiede a Miyake di fargli avere qualcuno dei suoi dolcevita neri che tanto gli piacevano, ed egli prontamente ne consegna a Jobs circa un centinaio. Lo stesso Isaacson rimane sorpreso dopo aver ascoltato questa storia da Jobs, tanto che Steve se ne rende conto e gli mostra l’armadio con i 100 maglioni di Miyake sistemati a dovere.

“Questo è quello che indosso, e che mi basterà per tutta la vita” sono le parole che Jobs ha pronunciato mostrando i maglioni a Isaacson.

Un racconto decisamente curioso e divertente che mette in mostra ancora una volta (se mai ce ne fosse stato bisogno) il carattere deciso e forte di Jobs.

Via | CultofMac

Tutti voi vi sarete domandati perchè uno degli uomini più ricchi del mondo indossasse sempre gli stessi vestiti e non…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: