Arriva Swarmbit, il nuovo social network di prossimità powered by A-Tono [Video]

20/10/2011

App ID errato

Se ne vedono sempre di più e di ogni tipo, i social network sono una realtà quotidiana in fortissima espansione. Oggi parliamo di Swarmbit, un’applicazione social di prossimità un po’ diversa dal solito e che nasce dalla mente di A-Tono, casa di sviluppo italiana che ci ha deliziato con tante ottime applicazioni come Guardians, SMSGratis e KeBouquet. Vediamo le funzionalità di questa applicazione e le modalità del suo funzionamento.

App ID errato

Completamente gratuito, intuitivo ed unico nel suo genere, il nuovo social network di prossimità powered by A-Tono permette di connettersi e comunicare in tempo reale con le persone che si trovano nello stesso “cerchio di prossimità” (anche se non siconoscono). E’ possibile condividere in modo semplice e veloce diversi tipi di file: foto, video, musica, presentazioni, documenti ed altro. Il loro valore è rappresentato proprio dall’immediatezza, dalla possibilità di poterli scambiare e possedere “qui ed ora”, senza dover attendere.

Appena si avvia Swarmbit, la schermata principale “Mappa” rileva automaticamente la posizione dello smartphone: a questo punto è possibile creare in quella zona la propria cartella ed inserire le informazioni richieste. Una di queste è la durata della cartella temporanea, ossia il numero di ore in cui rimarrà attiva e visibile sulla mappa (minimo 1 ora e massimo 24 ore). Trascorso questo tempo, il suo contenuto non sarà più disponibile.

 

Una delle caratteristiche principali dell’app è proprio la “temporary”, la possibilità di condividere contenuti limitati nel tempo, scaricandoli direttamente e liberamente dalla cartella. Condizione fondamentale è che ci si trovi all’interno del raggio d’azione precedentemente impostato: da un minimo di 100 metri ad un massimo di 1.000 metri. I contenuti scaricati saranno salvati in MyFiles e rimarranno disponibili anche quando la cartella sarà scaduta o nel caso in cui ci si allontani dal cerchio di prossimità.

Sarà quindi possibile gestire i file, eliminandoli o esportandoli tramite i maggiori CLOUDS: DropBox, SugarSync e Box.net, in modo da averli sempre disponibili sul proprio smartphone e anche sul PC.

 

Non solo, oltre ad essere easy-to-use, Swarmbit presenta anche una forte componente social: abilitando la Bacheca, si dà agli altri “membri dello sciame” la possibilità di commentare i singoli file e la cartella.

Attualmente è possibile scaricare da App Store solo la versione beta per iPhone, con l’intento di raccogliere feedback da parte degli utenti e migliorare l’applicazione. Di seguito vi proponiamo un breve filmato che servirà a chiarire meglio il concetto alla base di questa applicazione.

 

Swarmbit è disponibile nell’App Store. E’ compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 4.2 o successive ed è localizzato in inglese.

App ID errato Se ne vedono sempre di più e di ogni tipo, i social network sono una realtà quotidiana…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.