Apple conferma che i rumors sull’iPhone hanno influenzato negativamente il mercato

Nella conferenza Apple del quarto trimestre 2011 Tim Cook ha annunciato i risultati dell’ultimo trimestre, ha risposto alle numerose domande dei giornalisti riguardo Siri, la battaglia dei brevetti ed il recente disastro in Thailandia. Il CFO APPLE Peter Oppenheimer, si è anche espresso riguardo gli insistenti rumors sull’iPhone che hanno preceduto per mesi la presentazione ufficiale.

Peter Oppenheimer ha ammesso che i dilaganti rumors sull’iPhone non hanno giovato agli affari della società. Se alla presentazione di nuovi prodotti Apple il valore delle azioni è sempre aumentato, dopo la presentazione dell’iPhone 4S non è stato così.

Durante il quarto trimestre ogni prodotto ha visto un significativo incremento delle vendite, ma l’iPhone ha avuto una crescita abbastanza limitata, se confrontata ad esempio con quella dell’iPad. E’ normale che un prodotto venda meno poco prima di un aggiornamento, ma le vendite di questo trimestre sono state inferiori a quelle previste da Apple. Oppenheimer ha incolpato i rumors per questi risultati.

I consumatori poi, speranzosi di un nuovo rivoluzionario prodotto, si sono trattenuti dall’acquistare uno smartphone che ben presto sarebbe sceso dai riflettori della società californiana. C’è da considerare anche il fatto che l’iPhone 4 è stato l’iPhone più longevo della storia, se non consideriamo ovviamente il lancio della colorazione bianca di pochi mesi fa.

In ogni caso le vendite del nuovo iPhone 4s promettono molto bene, dato che Apple ha annunciato 1 milione di unità vendute solo grazie ad i preordini, solo 24 ore dopo il lancio. Nel primo week end di vendita, come annunciato in un articolo, sono stati acquistati ben 4 milioni di dispositivi.

Via | CultOfMac

Nella conferenza Apple del quarto trimestre 2011 Tim Cook ha annunciato i risultati dell’ultimo trimestre, ha risposto alle numerose domande dei…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.