Siri potrebbe arrivare in tutti i dispositivi iOS 5 con Jailbreak [AGGIORNATO]

Siri, l’assistente personale che risponde a molte delle nostre esigenze organizzative, è la più grande innovazione introdotta da Apple sul nuovo iPhone 4S. Non necessitando di particolari strumenti hardware, tutti si stanno chiedendo se in futuro sarà possibile integrare la nuova funzionalità negli altri dispositivi iOS 5. Un hacker sembra essere riuscito ad effettuare il porting.

Jackoplane, un hacker a lavoro sol porting di Siri, ha spiegato tramite una serie di tweet che è possibile implementare Siri su ogni dispositivo iOS 5 anche senza aver effettuato il jailbreak. Lo sviluppatore dice di aver già effettuato il porting, ed ha affermato che la comunicazione con i server Apple funziona senza nessun problema.

Ciò significa che tutti i dispositivi iOS 5 potrebbero usufruire del nuovo assistente personale Siri, semplicemente installandolo come fosse un’applicazione. Quando potremo farlo? Jackoplane non ne è sicuro, ma ha intenzione di rilasciare il codice e per ora non ha bisogno di tester.

Di seguito tutti i tweet dell’hacker attinenti al porting si Siri:

La lista dei dispositivi supportati secondo Jackoplane è:

  • iPad 1
  • iPad 2
  • iPhone 4
  • iPhone 3GS
  • iPod touch 3G
  • iPod touch 4G
Non è chiaro come l’hacker sia riuscito ad effettuare il porting, ma anche se Siri verrà rilasciato per gli altri dispositivi, Apple potrebbe bloccare l’accesso ad i suoi server per tutti i device eccetto l’iPhone 4S. Vi terremo aggiornati appena ci saranno altre news.
[AGGIORNAMENTO] In un recente tweet, Jackoplane ha chiarito che per il porting può avvenire solo su dispositivi jailbroken: “Okay, so many blogs are getting this wrong, you DO need a jailbreak for Siri. I currently don’t have a JB to get the info I need from the 4S”
Via | CultOfMac

Siri, l’assistente personale che risponde a molte delle nostre esigenze organizzative, è la più grande innovazione introdotta da Apple sul…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: