Atmosfear: una originale esperienza di gioco grazie alla nuova tecnologia Bubble Viewer. Disponibile gratuitamente in App Store

Immagine per Atmosfear

Atmosfear

Applix Srl
(2.5)
Gratuiti

Disponibile da qualche giorno in App Store un nuovo gioco dal titolo Atmosfear. Titolo molto originale che porterà sui nostri iPhone un sistema tutto nuovo di divertirci. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Atmosfear è un’intrigante avventura in cui il giocatore verrà immerso in un mondo 3D. Sarà una nuova esperienza di gioco grazie alla nuova tecnologia Bubble Viewer, che sfrutta i sensori dei nostri dispositivi per creare una bolla digitale e permettere un’immersione totale all’interno del videogame.

Il giocatore si potrà muovere all’interno di spazi iper-realistici, esplorare l’area circostante e interagire con oggetti toccando lo schermo.

Ecco le caratteristiche di questo titolo:

  • 6 livello e 18 aree.
  • Una nuova esperienza di gioco.
  • Molti oggetti da raccogliere e usare.
  • Un’appassionante storia di un hacker.
  • Musica e effetti sonori impressionanti.
  • Grafica iper-realistica.
  • Menu sullo stile noir.
  • Tempi di caricamento veloci.
  • Animazioni e video.
  • Sistema di auto salvataggio.

Sono presenti 6 livelli da giocare e moltissimi oggetti da trovare e utilizzare. Difficili rompicapo accompagneranno il giocatore in questa avventura. Saremo abbastanza bravi da raggiungere il tetto?

Atmosfear è disponibile in App Store ed è compatibile  con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 3.1.3 o successive.

AtmosfearApplix Srl (2.5)Gratuiti Disponibile da qualche giorno in App Store un nuovo gioco dal titolo Atmosfear. Titolo molto originale che…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: