Android Market fa più download dell’App Store, ma molte applicazioni vengono successivamente rimosse

Anche se Apple rimane leader nel settore, la crescita degli smartphone basati su sistema operativo Android è inarrestabile. Nell’ultimo trimestre il numero di download di applicazioni Android ha superato quello delle applicazioni iOS. Inoltre gli sviluppatori pubblicano più applicazioni nell’Android Market rispetto all’App Store, ma molte di queste vengono successivamente rimosse.

Secondo i numeri di  Abi Research, il 44% delle applicazioni per smartphone scaricate nell’ultimo trimestre sono relative al sistema operativo Andorid contro il  31% delle applicazioni per iPhone, iPod Touch ed iPad. Il restante 25% delle applicazioni è stato scaricato dai vari store Amazon, Nokia, Microsoft e RIM. C’è da dire però che ogni dispositivo Apple, ce ne sono 2,4 basati su Android.

Google ha cercato in tutti i modi di recuperare la distanza che la separava da Apple nel campo delle applicazioni mobile. Con la sua politica è riuscita a raggiungere le 500.000 applicazioni disponibili nello store già nel mese di Settembre, avvicinandosi alle 600.000 dell’App Store.

Secondo la società Research2Guidance, gli sviluppatori Android sono più produttivi e pubblicano in media 6 applicazioni, contro le 4 applicazioni degli sviluppatori iOS. Questi numeri non stupiscono, data la quasi totale libertà degli sviluppatori nel pubblicare le applicazioni sull’Android Market. Questo si traduce in numerose applicazioni test, non complete o mal funzionanti e numerosi malware. Come mostra il grafico il 37% delle applicazioni rimosse dagli store provengono dal market di big G.

Via | IlSole24Ore

Anche se Apple rimane leader nel settore, la crescita degli smartphone basati su sistema operativo Android è inarrestabile. Nell’ultimo trimestre…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: