E se in futuro Siri fosse in grado di salvarci la vita?

Nei giorni scorsi vi abbiamo mostrato gli svariati utilizzi dell’assistente vocale Siri, dalla prenotazione di appuntamenti alla ricerca sul web, divertendoci anche con video umoristici ed insegnandovi qualche utile trucchetto. Oggi ci soffermiamo su un aspetto molto più importante quale l’utilizzo di Siri in casi di emergenza e ci chiediamo se in futuro sarebbe possibile migliorare l’assistente vocale sotto questo aspetto.

L’analista John S. Wilson si chiede se sia possibile utilizzare Siri come uno strumento d’aiuto nei casi d’emergenza. In futuro Siri potrebbe implementare ulteriori importanti funzionalità che riuscirebbero a salvare la vita di tutti gli utenti in pericolo.

Una volta pronunciata la parola ’emergenza’, Siri potrebbe elencare una lista di numeri di emergenza da chiamare. Potremmo ad esempio fornire i sintomi di un malessere e ricevere informazioni per il pronto intervento direttamente dal display del nostro iPhone, che contemporaneamente potrebbe anche avvertire l’ospedale più vicino. Una nuova generazione di servizi d’emergenza, permetterebbe a Siri di chiamare i numeri telefonici di emergenza, includendo magari la posizione geografica del richiedente ed un messaggio con maggiori informazioni.

Si può pensare anche a nuove funzionalità per gli anziani, che con un solo tasto potrebbero chiamare i parenti in caso di aiuto. L’assistente vocale, se precedentemente impostato, potrebbe anche avvisare dell’ora in cui prendere le medicine e facilitare in qualche modo la vita molte persone.

Dopo queste considerazioni possiamo affermare che sì, Siri può essere utile e divertente nella vita di tutti i giorni, ma ha anche un grande potenziale per applicazioni che fin ora non abbiamo neanche preso in considerazione.

Via | CultOfMac

Nei giorni scorsi vi abbiamo mostrato gli svariati utilizzi dell’assistente vocale Siri, dalla prenotazione di appuntamenti alla ricerca sul web,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: