Apple migliora la tecnologia OLED per un potenziale uso nei prossimi iPhone

La società californiana ha mostrato interesse nel migliorare la tecnologia a diodo organico ad emissione di luce, conosciuta come display OLED, per migliorare ulteriormente la durata della batteria nei dispositivi mobili come iPhone, iPad ed iPod Touch. La soluzione Apple è stata illustrata in un nuovo brevetto.

La volontà di utilizzare i nuovi display OLED sui dispositivi touchscreen di prossima generazione, scaturisce dal nuovo brevetto chiamato “Power Efficient Organic Light Emitting Diode Display” pubblicato questa settimana. Il brevetto mostra come aumentare sensibilmente la durata della batteria dei dispositivi, soprattutto quando viene visualizzato il colore bianco sullo schermo.

Gli schermi OLED sono capaci di lavorare a tensioni più basse rispetto ai display tradizionali LCD attualmente montati su iPhone, iPod Touch ed iPad. Questo si spiega perché la tecnologia OLED è capace di emettere luce, a differenza degli schermi LCD che necessitano di componenti aggiuntivi per essere illuminati.

Gli schermi OLED, oltre all’efficienza energetica, offrono altri vantaggi come un maggiore contrasto e un colore nero più profondo, ma hanno alcuni problemi nella rappresentazione del bianco. Per visualizzare una schermata bianca, il pannello OLED deve utilizzare un range di canali colorati per ogni pixel del display, che potrebbe essere oneroso dal punto di vista energetico e rendere quindi inefficiente il dispositivo.

Durante l’elaborazione di un foglio word, la lettura delle email, o altre applicazioni di business e produttività, che utilizzano tipicamente caratteri alfanumerici scuri o neri su uno sfondo bianco, il display OLED risulta perciò alquanto inefficiente perché consuma una grande quantità di energia.

La soluzione proposta da Apple per risolvere questo problema, consiste nell’includere un pannello OLED trasparente posizionato di fronte a uno strato solido a sfondo bianco, come un foglio bianco transflective. Il display potrebbe contenere anche uno strato con opacità variabile, situato tra il pannello OLED e lo sfondo bianco. La combinazione di questi due livelli, permetterebbe al pannello OLED di evitare di visualizzare il colore bianco, consumando perciò meno batteria.

L’invenzione proposta da Apple è stata presentata all’ufficio Patent and Trademark degli Stati Uniti nel mese di Aprile del 2010 e resa pubblica questa settimana. Il brevetto è accreditato a Daniel William Jarvis, Albert John Golko e Felix Alvarez Jose Rivera.

Via | AppleInsider

La società californiana ha mostrato interesse nel migliorare la tecnologia a diodo organico ad emissione di luce, conosciuta come display OLED,…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: