Nuovo bug in iOS 5: l’applicazione nativa ‘Camera’ non permette l’autofocus nei video

Dopo aver visto il bug relativo alla  scarsa durata della batteria, quello relativo alle chiamate ed alcuni ricorrenti crash, un altro bug colpisce i nostri dispositivi dopo l’installazione di iOS 5: l’autofocus durante una registrazione video non si attiva.

Andiamo con ordine, nell’applicazione nativa ‘Camera’ possiamo selezionare la modalità di registrazione Video che, prima di iniziare la ripresa, avvia in automatico la messa a fuoco del soggetto da noi inquadrato. In alternativa possiamo anche toccare lo schermo per selezionare manualmente il punto da mettere a fuoco.

Una volta avviato il video la messa a fuoco automatica non funzionerà più, continuando a mantenere lo stesso fuoco settato precedentemente, e costringendoci ad utilizzare la modalità manuale.

Questo problema si verifica solamente con l’applicazione nativa in quanto molte altre app disponibili nel negozio virtuale Apple, che permettono la registrazione video, risultano compatibili con l’autofocus.

Ho personalmente testato se questo bug, segnalatoci dal nostro utente Giovanni, fosse presente anche sul mio iPhone 4S e su un iPhone 4, entrambi con installato iOS 5. Entrambi i dispositivi non hanno effettuato l’autofocus dell’immagine mentre su un altro iPhone 4 con iOS 4.3.3 ha funzionato perfettamente.

Il bug risiede quindi in iOS 5 e comporta il disagio di dover mettere a fuoco manualmente durante la registrazione video. Per ovviare a questo problema, in attesa di un aggiornamento software di Apple, possiamo utilizzare applicazioni di terze parti disponibili in App Store.

Aggiornamento: come segnalato nei commenti da Fede, se si scatta una foto, e poi la si elimina dal rullino, rimarrà comunque l’anteprima in basso a sinistra nell’app Camera. Per eliminare anche l’anteprima bisognerà chiudere l’app dal menu Multitask e riaprirla (grazie a Luca).

Anche voi riscontrate questi bug con iOS 5?

grazie a Giovanni per la segnalazione