iOS è vulnerabile ad alcuni malware che ne permettono il controllo remoto. Charlie Miller conferma e viene espulso da App Store

08/11/2011

Scoperta in queste ore una importante vulnerabilità del sistema operativo Apple, che permette ad alcune applicazioni contenenti malware, di lanciare un codice per il controllo remoto di alcune funzioni del dispositivo.

A confermare questa scoperta, fatta da un dipendente Accuvant, è direttamente Charlie Miller, che piega come anche un semplice gioco contenente quella determinata tipologia di codice malevolo, potrebbe permettere ad un malintenzionato di lanciare suoni o visionare foto, contatti e messaggi del nostro dispositivo.

La conferma dal punto di vista tecnico è arrivata grazie ad un’applicazione rilasciata in App Store, contenente il malware, che dopo essere riuscita ad entrare in possesso dei dati sensibili di alcuni iDevice, è stata prontamente rimossa. Questo pubblico Test effettuato da Miller gli ha causato l’espulsione dal programma sviluppatori Apple.

Questa vulnerabilità non è presente solo su iOS 5 in quanto sarebbe da imputare ad alcune modifiche della gestione JavaScript avvenuti dopo l’aggiornamento 4.3 di iOS. Ora Apple dovrebbe rilasciare un aggiornamento che vada a chiudere questa importante falla di sicurezza.

Via | Tipb

Scoperta in queste ore una importante vulnerabilità del sistema operativo Apple, che permette ad alcune applicazioni contenenti malware, di lanciare…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.