I dipendenti di un Apple Store creano un video musicale per insegnare le abilità del servizio clienti [VIDEO AGGIORNATO]

Lo staff di un retail store ha prodotto un video per insegnare in modo divertente le strategie del servizio clienti Apple. La strategia, basata su quella del Ritz Carlton hotel – considerata lo standard di riferimento del servizio clienti – permette agli impiegati di aiutare gli utenti senza costringerli ad acquistare.

Dato che i prodotti Apple in generale si vendono da soli, ai dipendenti dell’Apple Store è chiesto semplicemente di mostrare la soluzione più adatta alle esigenze del cliente che si trovano di fronte. Scoprire queste esigenze è la chiave per completare la vendita e rendere i clienti soddisfatti dell’acquisto.

Agli impiegati viene insegnato l’acronimo fondamentale A.P.P.L.E. per il servizio clienti:

  • A – Approcciare il cliente con un caloroso benvenuto;
  • P –  Position, Permission, Probe: Dire al cliente ciò che si vuole fare, chiedere il permesso e poi rivolgere domande per capire le loro esigenze;
  • P – Presentare il prodotto che si adatta alle loro esigenze;
  • L – Listen: ascoltare le preoccupazioni;
  • E – End: Terminare con un saluto affettuoso e un invito a tornare;

Ci sono poi le ‘tre A’, cioè le tre regole da utilizzare dopo aver ascoltato le preoccupazioni dei clienti:

  • Accertarsi che le preoccupazioni siano valide;
  • Allinearsi con il cliente, concordando sul fatto che ci si sentirebbe nello stesso modo se si fosse nella stessa situazione;
  • Assicurare il cliente che è possibile risolvere i problemi;
AGGIORNAMENTO: Il video era stato rimosso, ma ne ho trovata una copia su YouTube. E’ molto probabile che venga rimosso anche questo link perciò vi consiglio di visionarlo il prima possibile.

 Via | MacRumors

Lo staff di un retail store ha prodotto un video per insegnare in modo divertente le strategie del servizio clienti…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: