Apple ottiene la proprietà di ‘iPhone4s.com’ e di altri domini che reindirizzavano a siti porno

Nei primi giorni del mese corrente, vi informammo che Apple depositò un ricorso presso laUniform Domain Name Dispute Resolution Policy (UDRP), nel tentativo di ottenere il controllo del dominio iPhone4S.com e di altri 6 domini con un nome che fa riferimento all’iPhone. La società sembra aver vinto la lotta e i domini che reindirizzavano a siti porno ora sono sotto il controllo di Apple.

Domain Name Wire annuncia che Apple ha ottenuto il controllo sui domini in questione, dopo che il gestore dei domini ha accettato di affidare la proprietà di questi alla MarkMonitor. La MarkMonitor è un’agenzia che si occupa della protezione dei brand usati da Apple e da altre grandi multinazionali come Facebook e Google.

Dei sette domini che reindirizzavano a siti porno, il colosso di Cupertino probabilmente userà solo iphone4s.com che reindirizzerà alla pagina ufficiale dedicata allo smartphone Apple. Gli altri sei indirizzi verranno invece chiusi, evitando comunque che vengano usati per accedere a siti dal contenuto pornografico.

Apple comprò il dominio iPhone4.com non prima dello scorso Luglio; un cambio di proprietà che sembra sia stato fatto al di fuori di qualsiasi processo formale di risoluzione delle controversie. Questa volta invece l’azienda ha deciso di comportarsi diversamente, inviando un reclamo all’UDRP.

Probabilmente il gestore dei siti non hanno risposto ai tentativi di contatto del colosso di Cupertino, oppure non ha accettato le richieste della società.  In alternativa, Apple potrebbe aver proceduto direttamente ad un reclamo UDRP a causa di un senso di urgenza, data la natura dei siti coinvolti.

Via | MacRumors

Nei primi giorni del mese corrente, vi informammo che Apple depositò un ricorso presso laUniform Domain Name Dispute Resolution Policy (UDRP), nel…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: