Apple a lavoro per abilitare la funzionalità NFC sui prossimi iPhone nel 2012?

Nonostante gli incessanti rumor circa l’implementazione della Near Field Communication (NFC) sull’iPhone 4S, l’attuale melafonino non supporta questa tecnologia. Digitimes però continua ad affermare che Apple sarà uno dei prossimi produttori che introdurranno la nuova tecnologia nei dispositivi del 2012.

L’inclusione dell’NFC sui dispositivi Apple, porterà ad un punto di svolta per questa tecnologia, incrementandone l’utilizzo dal 10% al 50% nel giro di un paio di anni. Come i sistemi operativi Android, Symbian, BlackBerry e Bada, che supportano la tecnologia NFC, anche Apple e Microsoft implementeranno le nuove funzioni sui propri iOS e Windows Phone.

Vi ricordiamo che l’NFC (Near-Field Communication) permette lo scambio di dati tra due dispositivi dotati di questa tecnologia,  creando una connessione wireless a breve distanza. L’applicativo di gran lunga più popolare di questa tecnologia riguarda i pagamenti. Infatti, grazie alla NFC, è possibile effettuare delle transazioni semplicemente avvicinando il proprio dispositivo ad un lettore apposito.

Proprio su questo metodo si basa la sperimentazione che è in corso a Milano sui mezzi di trasporto pubblico. Grazie ad un accordo tra ATM e Telecom, alcuni possessori di abbonamento dell’azienda di trasporto milanese e con numero di telefono TIM hanno ricevuto in regalo un Samsung GT – S5230N Edge Quad Band, dotato di NFC, per pagare e obliterare i biglietti direttamente sul mezzo, semplicemente avvicinando il telefono al dispositivo di ricezione. Per maggiori informazioni sulla tecnologia, vi rimando all’articolo  che abbiamo dedicato su iSpazio.

Via | MacRumors

Nonostante gli incessanti rumor circa l’implementazione della Near Field Communication (NFC) sull’iPhone 4S, l’attuale melafonino non supporta questa tecnologia. Digitimes però continua…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: