Analista mette in dubbio le speranze di Nokia sui Windows Phone

James Faucette ha ridotto drasticamente le proiezioni sul numero di dispositivi Nokia Windows Phone in spedizione, considerando le ultime dichiarazioni del Wall Street Journal, secondo cui il produttore finlandese non riuscirà a guadagnare quote di mercato con questa nuova linea.

James Faucette, analista di Pacific Crest Securities, ha recentemente ristretto le sue previsioni circa le vendite dei nuovi dispositivi Lumia prodotti da Nokia. Se prima pensava che il produttore finlandese potesse vendere 2 milioni di unità, ora, preoccupato che i nuovi smartphone non siano all’altezza, prevede 500.000 unità vendute.

L’analista pensa che senza innovazioni rivoluzionarie, i nuovi smartphone Nokia non otterranno risultati di vendite strabilianti. I Lumia non sono competitivi con il loro prezzo e le loro prestazioni, quindi difficilmente riusciranno a farsi spazio nell’affollato mercato dei dispositivi di fascia alta.

Dopo aver annunciato la sua partnership con Microsoft, il più grande produttore di cellulari al mondo, ha presentato i frutti del suo lavoro il mese scorso: il Lumia 800 e il Lumia 710. Entrambi i modelli saranno lanciati in tutta Europa entro questo mese e si prevede di arrivare in Asia nei primi mesi del 2012.

L’operatore americano AT&T ha detto di essere vicino ad un accordo per i Windows Phone, che verranno lanciati negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno. Un dirigente della società ha però ammesso candidamente che  prevede una vera “sfida” per la piattaforma Microsoft a causa della concorrenza di Apple e Google. Da parte sua, Nokia ha dichiarato che il numero di preordini del Lumia 800 nel Regno Unito è stato il più alto di tutti i precedenti telefoni della società, ed il portavoce Ray Haddow si è detto molto fiducioso.

Via | AppleInsider

James Faucette ha ridotto drasticamente le proiezioni sul numero di dispositivi Nokia Windows Phone in spedizione, considerando le ultime dichiarazioni del Wall…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: