Interfaccia Android più lenta di iOS a causa di una diversa gestione delle priorità

Andrew Munn, ex Google e prossimo ad entrare a far parte della famiglia Microsoft, ha rilasciato delle interessante dichiarazione, affermando che la maggiore lentezza dell’interfaccia dei dispositivi Android rispetto a quelli della mela è dovuta ad una diversa gestione delle priorità.

Se da una parte l’SO di Apple privilegia la grafica, permettendo all’utente di  stabilire quali processi avviare in background per essere renderizzati, dall’altra, Android gestisce l’interfaccia come una normale priorità. Il risultato è una serie di rallentamenti e una minore dinamicità. Ad aggravare la situazione, vi sarebbero poi dei problemi a livello software che comportano delle difficoltà  nella gestione della memoria inutilizzata, vincolando l’applicazione per le imimagini a girare a 30 fps o meno.

I migliori risultati di iOS sarebbero invece dovuti al motore grafico utilizzato, più performante e in grado di ridurre il workload sul processore principale.

Questa circostanza, sempre secondo Munn, sarebbe alla base delle differenti strategie impiegate dai vari sviluppatori: mentre sulla piattaforma Android, i developers non cercano di migliorare gli aspetti legati alla velocità e dinamicità, su iOS, invece questi sembrano essere più accurati.

La situazione potrebbe comunque cambiare con Android 4.0 con il quale è stata introdotta un’accelerazione hardware per quanto riguarda l’interfaccia, molto più veloce.

Via | Electronista

Andrew Munn, ex Google e prossimo ad entrare a far parte della famiglia Microsoft, ha rilasciato delle interessante dichiarazione, affermando…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: