iTV? Forse non serve dal momento che Siri può gestire un televisore..

Due argomenti attualmente molto in voga sono certamente Siri e la biografia di Steve Jobs. Sebbene alla maggior parte di voi i due argomenti potrebbe sembrare non collegati, in realtà il legame esiste. Una delle questioni più dibattute a seguito della pubblicazione del libro di Isaacson è sicuramente la famosa iTV che la società californiana avrebbe intenzione di rilasciare. Tuttavia, stando a quanto pubblicato da CultofMac, gli apple fan potrebbero non avere bisogno di questo nuovo prodotto, dal momento che Siri sembra essere in grado di offrire qualche funzione in più rispetto a quelle tradizionalmente conosciute dal pubblico.

Le indiscrezione vorrebbero la società di Cupertino in procinto di creare un nuovo dispositivo – da molti soprannominato iTV – in grado permettere alla stessa di rivoluzionare, come già fatto per la musica e il cellulare, il mercato dei televisori. Una delle features più interessanti di questo presunto prodotto, sarebbe proprio l’integrazione con Siri. l’innovativo sistema di riconoscimento vocale che è stato lanciato con l’iPhone 4S.

Sebbene non si sappia ancora quanto sarà necessario aspettare per vedere negli scaffali dei vari Apple Store questa fantomatica e rivoluzionaria TV con il marchio della mela dietro, l’attesa per poter utilizzare Siri con il nostro televisore potrebbe essere più breve del previsto e non dipendente dal primo evento.

Un gruppo di hackers è infatti riuscito, attraverso dei propri server, a collegare il sistema vocale della mela ad un televisore. Il risultato? Assolutamente incredibile. Ecco un assaggio in questo video.

Via | iDownloadBlog

Due argomenti attualmente molto in voga sono certamente Siri e la biografia di Steve Jobs. Sebbene alla maggior parte di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: