Activision rilascia il tanto atteso update per Call of Duty: Black Ops Zombies che risolve tutti i problemi di stabilità

Immagine per Call of Duty: Black Ops Zombies

Call of Duty: Black Ops Zombies

Activision Publishing, Inc.
7,99 €

Dopo avervelo anticipato in anteprima una settimana fa, Activision ha finalmente rilasciato l’aggiornamento per Call of Duty: Black Ops Zombies.

Vediamo quindi il changelog completo di questo imponente aggiornamento:

  1. Adesso CoD:BOZ funzionerà solamente a partire da iOS 4.2 e sui dispositivi di 3a generazione o superiore;
  2. Miglioramenti nella prestazione di gioco per ridurre la lag ed aumentare la stabilità;
  3. Migliorata la connettività ai servizi online;
  4. Miglioramenti di stabilità alla modalità Zombie e Dead Ops Arcade;
  5. Risparmio di memoria migliorato per iPad e iPod Touch;
  6. Migliorati i comandi che sfruttano la funzione di “tilt” o dell’accelerometro;
  7. Migliorati i frame delle granate quando esplodono;
  8. Ripristinare le impostazioni di base ripristina immediatamente il volume di base;
  9. Se il dispositivo è nella modalità aereo l’utente non riuscirà a disputare partite online;
  10. Risolto il bug dell’obiettivo “fickle fated” in Dead Ops Arcade;
  11. Risolto il bug del “Quick Revive”;
  12. Risolto il crash nella lobby online su iOS 5;
  13. Risolto il bug che impediva l’acquisto delle munizioni per il PAP;
  14. Risolto il bug per il “Rejoinin Session in progress”

Per qualsiasi altro problema, Activision ha anche creato una pagina online dedicata interamente a questo gioco, raggiungibile a questo link.

A breve (pochi giorni massimo!) pubblicheremo una recensione su Call of Duty: Black Ops Zombies.

 

Call of Duty: Black Ops ZombiesActivision Publishing, Inc.7,99 € Dopo avervelo anticipato in anteprima una settimana fa, Activision ha finalmente rilasciato…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: