Apple sta cercando di attrarre nuovi clienti, apportando delle modifiche ad iAd

Secondo il Wall Street Journal la società californiana non è attualmente soddisfatta del successo di iAd, la piattaforma pubblicitaria reallizzata per i dispositivi mobili che supportano iOS. Per tale motivo sarebbero prossimi dei cambiamenti nella speranza di attrarre un maggior numero di sviluppatori e aziende interessate ad acquistare pubblicità. Tra gli interventi più rilevanti troviamo l’abassamento del livello di ingresso – 400 mila dollari rispetto al livello iniziale di un milione – e delle nuove soglie per i clic ricevuti sui vari banner.

 

Sempre secondo quanto riportato dalla testata giornalistica statunitense, il motivo principale per il quale Apple avrebbe deciso di attuare queste modifiche alla propria piattaforma sarebbe il terzo posto – dietro Millennial Media e Google – nella classifica, stilata da IDC, delle aziende con la maggiore quota di mercato nella pubblicità mobile.

Oltre agli interventi sopracitati, Apple starebbe anche per lanciare un programma di training, grazie alla collaborazione con OMD, per aiutare le aziende a sfruttare al massimo le potenzialità di iAd. Tra le società che hanno, al momento, deciso di sfruttare questi corsi troviamo Pepsi, Clorox, e JC Penny.

Staremo dunque a vedere se la società di Cupertino riuscirà nell’intento di rendere più attrativo iAd e soprattutto se riuscirà nell’arduo compito di superare Google in questo mercato, in cui ricordiamo, Apple è entrata da relativamente poco tempo.

Via | 9to5Mac

Secondo il Wall Street Journal la società californiana non è attualmente soddisfatta del successo di iAd, la piattaforma pubblicitaria reallizzata…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: