PhotoAnsa2011, l’applicazione che raccoglie le immagini più belle e importanti scattate durante l’anno corrente!

Immagine per photoansa2011

photoansa2011

Agenzia Ansa sc
Gratuiti

PhotoAnsa2011, e’ questo il titolo dell’applicazione per iPad e iPhone della versione elettronica del volume che l’agenzia ANSA pubblica ormai tradizionalmente dal 2005. Photoansa raccoglie le fotografie piu’ belle e significative dell’anno, scelte tra le oltre mille trasmesse ogni giorno, dall’Italia e dall’estero.

Per il 2011 il tema dominante è ovviamente quello dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia, culminato nelle manifestazioni del 2 Giugno scorso, quando oltre 60 Capi di Stato e di Governo hanno accolto l’invito del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Festa della Repubblica di quest’anno. Accanto alle immagini celebrative, sono presenti anche le testimonianze di come la gente ha vissuto questo importante anniversario e del suo simbolo, il tricolore.

Tra le altre immagini del 2011 vi sono la ‘primavera araba’ in Tunisia, Egitto, Yemen, Libia e Siria; la beatificazione di papa Wojtyla; la cronaca nera, con il processo Meredith e i servizi sui rifiuti a Napoli; per finire con i maxi restauri del Colosseo e di Pompei. L’applicazione per smartphone e tablet è gratuita e consente un approccio interattivo alle foto, permettendo di ‘prendere appunti’, di usare segnalibri per le singole immagini e di trasformare lo scorrimento delle foto in una ‘presentazione’ multimediale.

PhotoAnsa2011 è compatibile con iPod Touch, iPhone e iPad. Richiede iOS 4.3 o successive versioni del firmware ed è localizzata in italiano.

photoansa2011Agenzia Ansa scGratuiti PhotoAnsa2011, e’ questo il titolo dell’applicazione per iPad e iPhone della versione elettronica del volume che l’agenzia…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: