Nuova indagine Nielsen: il 44% dei telefoni americani sono Smartphone

Due anni fa, il 18% di utenti di telefonia mobile statunitense aveva uno smartphone, oggi la percentuale arriva al 44%, secondo una nuova ricerca di Nielsen.


Apple continua ad essere al primo posto come produttore di smartphone  negli Stati Uniti, con il 28,6 per cento del mercato. Android invece è il sistema operativo più richiesto dalle case produttrici, presente in più del 44% per cento di tutti gli smartphone.

I risultati fanno parte del rapporto “State of the Media: The Mobile Media” di Nielsen, basato su un sondaggio di 25.000 clienti di telefonia mobile.

Il rapporto dice anche che:

  • Il 64% della fascia d’età dai 25 ai 34 anni e  il 53% di quella dai 18 ai 24 anni possiede uno Smartphone
  • L’83% degli utenti che scarica applicazioni lo fa attraverso iOS e Android
  • Il social networking è sempre più diffuso:  gli utenti passano molto più tempo impegnati con l’applicazione di Facebook sui ​​loro telefoni di qualsiasi altra applicazione mobile
  • Gli adolescenti dai 13 ai 17 anni inviano e ricevano più messaggi di tutti, con un media di 3417 al mese (dato di media riferita all’ultimo trimestre di quest’anno)
  • Il numero di messaggi inviato dagli ultra 50 enni è raddoppiato dal 2009
  • Il 87% di coloro che hanno scaricato una app negli ultimi 30 giorni dicono di  aver approfittato dell’affare del giorno (Groupon, Living Social)
  • Il 49% dicono che utilizzano frequentemente i loro smartphone durante lo shopping

Via | Nielsen

Due anni fa, il 18% di utenti di telefonia mobile statunitense aveva uno smartphone, oggi la percentuale arriva al 44%, secondo una nuova ricerca di…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: