Gli Europei non comprano l’iPhone 4S come nel resto del mondo

23/12/2011

Gli iPhone4S rappresentano quasi un terzo di tutti gli smartphone venduti negli ultimi tre mesi, ma non in Europa. Dal suo lancio nel mese di Ottobre, la quota di Apple nel mercato europeo è di fatto caduta.

 

Secondo quanto riportato da Reuters, Apple ha visto perdite nelle vendite in Francia, Germania, Italia e Spagna. I clienti a corto di liquidità, optano per cellulari meno costosi.

In Gran Bretagna, Stati Uniti ed Australia, il nuovo iPhone di Apple continua a volare“, ha detto Dominic Sunnebo, direttore della visione globale dei consumatori alla Kantar Worldpanel Comtech, la società che ha effettuato la ricerca. “Tuttavia, questa tendenza è ben lungi dall’essere universale.

La quota di mercato Apple è salita dall’11% al 36% negli ultimi tre mesi negli Stati Uniti e  dal 10% al 31% nel Regno Unito. Ma in Francia è caduta al 20% dal 29% precedente ed in Germania addirittura al 22% dal 27% precedente.

Google Android, con la sua fascia di prezzo più ampia, detiene quote di mercato tra il 46% e il 61% in tutta Europa. Android domina soprattutto in Germania, con il 61% delle vendite di smartphone negli ultimi tre mesi, il più venduto è il Samsung Galaxy S2.

Qual’è la causa di questo trend in Europa? L’iPhone 4S è davvero troppo costoso?

Il mio modestissimo parare è che il prezzo non lo decide il venditore… a buon intenditor poche parole.

Via | Cnet

Gli iPhone4S rappresentano quasi un terzo di tutti gli smartphone venduti negli ultimi tre mesi, ma non in Europa. Dal suo lancio nel mese di Ottobre, la…

Reaction
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:
Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.