Le attivazioni di dispositivi iOS e Android sono aumentate del 353% il giorno di Natale

I device che montano i sistemi operativi di Apple e di Google hanno raggiunto un record di attivazioni nel giorno di Natale. Sono stati tantissimi quindi gli utenti che quest’anno hanno ricevuto in regalo uno smartphone od un tablet di ultima generazione.

Nei primi 20 giorni di Dicembre le attivazioni dei dispositivi mobile raggiungevano la quota di 1,5 milioni al giorno. Ricordiamo infatti che Andy Rubin, capo di Android e vicepresidente di Google, rivelò che ogni giorno vengono attivati 700,000 nuovi dispositivi Android, specificando che per attivazione si intende l’acquisto di un dispositivo ed il primo collegamento a reti wireless.

Secondo una statistica Flurry, il 25 Dicembre le attivazioni sono aumentate del 353% rispetto alla media dei giorni precedenti di questo mese, registrando un numero totale di 6,8 milioni di dispositivi Android e iOS. Il precedente Natale erano stati attivati solo 2,8 milioni di dispositivi, ciò significa che in un anno il record di attivazioni è cresciuto del 140 per cento.

Le statistiche provengono da un software di analisi dell’azienda che si trova in oltre 140,000 applicazioni. Peter Farago, vice presidente marketing di Flurry, ha detto che le statistiche della sua azienda rilevano quasi il 100 per cento dei dispositivi iOS e Android attivati ogni giorno.

Gli smartphone e i tablet diventano perciò, di anno in anno, il regalo tecnologico sempre più desiderato da trovare sotto l’albero di Natale. Anche voi avete ricevuto o regalato un dispositivo iOS o Android questo Natale? Fatecelo sapere nei commenti!

Via | AppleInsider

I device che montano i sistemi operativi di Apple e di Google hanno raggiunto un record di attivazioni nel giorno di…

Mi Piace
Mi Piace Love Haha Wow Sigh Grrr
Se questo articolo ti è piaciuto, ti consigliamo di seguirci su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter, dove leggerai tutti i titoli dei nostri articoli, proprio come tramite gli RSS. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in: